Qual è il lavoro ideale del Leone?

Non si può rimanere delusi con un Leone, a maggior ragione sotto il profilo lavorativo. Qual è il lavoro ideale del Leone?

0
1410

Quando si parla di possibili carriere per il Leone, è impossibile non considerare le posizioni di comando. Proprio come l’animale simbolo, le persone di questo segno tendono a dover predominare sugli altri. Non è assolutamente una cosa negativa, è la loro natura che lo richiede; sono nati per emergere e sanno esattamente come e quando farlo. Non si può rimanere delusi con un Leone, a maggior ragione sotto il profilo lavorativo. Qual è il lavoro ideale del Leone?

Il Leone tra lavoro ideale e lavoro reale

Nella vita del quinto segno zodiacale di ideale c’è ben poco: nati per conquistare, i leoncini lo fanno in modo metodico e organizzato. Il raggiungimento degli obiettivi, per il Leone, è di vitale importanza: governato dal Sole, questo segno crede fermamente nel successo. Indipendente e determinato, il Leone fa delle sue conquiste un leitmotiv su cui puntare: per sentirsi vincente, dominante, potente e ammirato. L’ammirazione e l’appagamento, derivati dai suoi successi, sono componenti irrinunciabili nella vita di un Leone. Si, anche nei sentimenti.

Il punto cruciale, che un Leone deve fare completamente suo per capire qual è il suo lavoro ideale, è proprio quanto suddetto. Per il Leone non esiste qualcosa da idealizzare, ma solo obiettivi da conseguire. Questa è una caratteristica molto predominante nel segno. Provate a chiedere ad un Leone di rinunciare alla sua preda, o ad un suo sogno. Si taglierebbe un arto piuttosto.

Questo non vuol dire che potrebbe fare qualsiasi cosa, e non perché non ne sarebbe capace. Il Leone farebbe qualsiasi cosa che rientri nei suoi piani, e a patto che possa esercitare carisma e coraggio. Ecco perché si dice che nasce per essere leader; l’entusiasmo che mette in tutto ciò che fa è proverbiale, e non si dica mai che un Leone abbandona colleghi e amici nel momento del bisogno.

Un Leone c’è sempre, che si tratti di conquistare o di consolidare: tutte le attività in cui può esercitare ambizione, e mostrare quanto vale, sono le benvenute nella vita di questo segno. Se vi sembra sfuggente è solo perché è talmente concentrato sui suoi obiettivi da estraniarsi da tutto il resto. Anzi, non pensate mai che non si curi di voi, perché per lui sarebbe una grande offesa!

Qual è il lavoro ideale per un Leone?

Con una personalità così forte il Leone è a suo agio ovunque e in qualunque ruolo, ma “brilla” in quelli importanti. A renderlo così versatile sono l’eccellente capacità di organizzazione e la metodica con cui affronta gli impegni quotidiani. Una buona dose di benigna testardaggine completa il pacchetto, ma occhio al tipo di carriera da intraprendere: il Leone riesce molto bene dove trova stimoli, le sfide sono essenziali per il re dello zodiaco.

Il lavoro ideale del Leone è di responsabilità, di guida. Deve ricoprire un ruolo di cui gli altri, colleghi e dirigenti, non possono fare a meno. L’impegno di cui abbiamo parlato fino ad ora, ben si adatta al ruolo di progettista: intesa in modo generico, la progettazione è un’attività che stimola positivamente il Leone. In essa, si manifestano le sfide delle quali non può fare a meno, può esercitare la sua creatività e soprattutto il suo carisma.

Il Leone sotto i riflettori

Un’altra carriera ideale per il Leone è quella di mediatore: che sia un’azienda o una realtà internazionale, il Leone saprà distinguersi per charme e capacità di relazione. Molto stimolanti anche i progetti di cooperazione internazionale, dai quali questo segno può trarre soddisfazione e successo. In questi palcoscenici, i leoncini trovano un pubblico più vasto, nuovo, e tutto da conquistare. Ricordate, le luci della ribalta non spaventano i leoni, piuttosto li spingono ad aumentare il volume degli applausi.

Perché allora non tentare una carriera nel mondo dello spettacolo? Cari Leone, non spaventatevi; avete una personalità talmente luminosa, in dono dal vostro astro guida il Sole, che anche questa possibilità potrebbe calzarvi a pennello. Qualche esempio? Madonna (nata il 16 agosto), Antonio Banderas (nato il 10 agosto), Charlize Theron (nata il 7 agosto)… Sono solo alcuni esempi di star nate nella quinta casa astrologica, ma la lista è davvero molto lunga!

Non solo un lato della cinepresa: i leoni sanno districarsi bene anche con il montaggio video, la regia, la gestione del set o anche la scrittura delle sceneggiature. Insomma, il mondo del cinema e della TV li appaga; in più, queste professioni, richiedono grande attenzione ai particolari e metodo, qualità che al Leone di certo non mancano!

Leone il leader ideale

Secondo quanto abbiamo detto fino ad ora, il Leone è adatto alle professioni da leader. Un’altra possibilità su questa lunghezza d’onda è che faccia il CEO o AD: sono ruoli che rispecchiano le qualità positive dei leoni e li gratificano oltre misura. Quello che ad altri segni zodiacali spaventa e crea agitazione, per un Leone è linfa. In questi ruoli infatti, trova gli stimoli giusti per emergere, condurre e dominare.

Allo stesso modo anche il Direttore può essere il lavoro ideale del Leone, ma in realtà ogni posto abbastanza in alto (e soprattutto “in vista”) può essere quello giusto per questo segno.

E che ne pensate di un ruolo da supervisore? Anche qui, la responsabilità gioca un ruolo fondamentale. Inoltre, solo ai meno attenti sfuggirebbe la cura che il Leone mette nei rapporti con gli altri; essendo attento, meticoloso e estroverso, instaurerà con chi viene supervisionato, un rapporto di fiducia e trasparenza. Difficilmente si rimane delusi da un Leone, a meno che non siate voi i primi a deluderlo.

Il Leone e le professioni creative

Un lavoro che non abbiamo considerato fino ad ora, è quello dello scrittore. Anche se a prima vista può sembrare ridondante e “noioso”, lo scrittore è un ruolo che di stimoli ne ha in abbondanza.

È vero, gli scrittori non arrivano subito alla fama: questo potrebbe scoraggiare un leoncino che tende a volere subito il successo. In realtà, la componente sfida potrebbe risultare vincente, e far scoprire all’impavido Leone qual è il suo lavoro ideale. In fondo, un Leone è un protagonista che costruisce il proprio palcoscenico, cosa lo ferma dal poter conquistare anche un pubblico di lettori?

Articolo precedenteQual è il lavoro ideale del Cancro?
Articolo successivoCome approcciare una ragazza in discoteca
Digital designer and brand curator con la passione per storia, funzionamento e riproduzione (a mano libera, su carta e in digitale) di tutto ciò che osservo. Prediligo il lavoro in team e sono sempre bendisposta al confronto di idee dal quale traggo ispirazione e insegnamento. Ho lavorato e lavoro da anni a contatto con il pubblico e mi auguro di poter continuare a comunicare agli altri le mie idee, non solo a parole ma con l’illustrazione, la fotomanipolazione, la post-produzione e tutte le tecniche rappresentative che approfondirò. Vorrei anche essere un ingegnere, ma questa è un'altra bio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui