Qual è il lavoro ideale del Cancro?

Vediamo quali sono le caratteristiche campali della quarta casa astrologica e come sfruttarle per capire qual è il lavoro ideale del Cancro.

0
1227

Conosciuto come il segno più materno dello zodiaco, il Cancro è fin troppo sensibile alle influenze astrali. Soprattutto se crede nell’astrologia, troverà interessante scoprire quali caratteristiche può, e deve, imparare a valorizzare per “fare carriera”. Ebbene si cancerini di tutto il mondo, le qualità garbate concesse dagli astri, possono essere determinanti nella vostra vita lavorativa e non solo. Vediamo quali sono e come sfruttarle per capire qual è il lavoro ideale del Cancro.

Caratteristiche del segno del Cancro

Segno spiccatamente sensibile ed emotivo, il Cancro è influenzato dalla Luna; il satellite, che regola i processi produttivi e riproduttivi, agisce in modo ancora più determinato sul sentimentale Cancro.

Sentimentale, fantasioso e con un enorme background di emozioni, il Cancro sembra quasi vivere in un mondo a sè. Tutta apparenza, all’occorrenza sa mettere i piedi per terra e, perché no, trarre il meglio da quel mondo creativo che si costruisce intorno.

Avete mai sentito una particolare empatia con i sentimenti altrui? Ebbene, ci sta. L’empatia fa parte delle caratteristiche che contraddistinguono il vostro segno, così come un forte istinto materno che non per forza si traduce in gravidanza. Empatici per natura, i Cancro si mettono sempre a proprio agio, e con gli altri fanno altrettanto; sotto le lenzuola o fuori dal letto, sapranno creare la giusta situazione in cui stare bene insieme.

Non solo amore: la capacità di entrare in comunione con le emozioni altrui si sviluppa anche negli altri settori della vita. Incluso quello lavorativo. Ad un’eccellente capacità di comunicare con gli altri, si unisce un’ottima memoria e altrettanto ottima capacità di organizzazione; due qualità che lo sostengono in ogni impresa che decide di affrontare.

Tutte queste qualità lo mettono in una posizione di rilievo agli occhi degli altri, cosa che, se ben gestita, concede al Cancro la possibilità di emergere con il minimo sforzo, condurre con risultati eccellenti, manipolare elegantemente l’altro per ottenere quello a cui aspira.

E se sei un Cancro timido? La timidezza non è per forza un difetto o un’accentazione negativa: si può essere timidi e portare avanti brillanti carriere! Come? Imparando a gestire separatamente la vita privata, in cui essere riservati e protettivi, e quella lavorativa/sociale più improntata invece alle pubbliche relazioni.

Quindi, alla luce di queste nozioni, qual è il lavoro ideale del Cancro?

Il lavoro ideale del Cancro

Alla luce di quanto abbiamo detto, dovrebbe essere un po’ più semplice capire qual è il lavoro ideale del Cancro. Con ingredienti come fantasia, empatia, forte istinto, e buona capacità di relazione, sembra quasi che questo segno possa fare tutto. Eppure non è così, alcune professioni non si adattano bene ad un segno così “morbido”.

Come l’elemento acqua (caratteristico di questa casa astrologica), il Cancro rappresenta la stabilità. Non è fatto per inseguire chissà quali obiettivi di carriera, magari in giro per il mondo e lontano dalla sua famiglia; piuttosto predilige un posto fisso, uno stipendio sicuro, il necessario per potersi curare dei propri affetti. Sembra prediligere una carriera piatta e senza scossoni, ma in realtà non è così; il Cancro è in grado di mettere sale e pepe qb in tutte le cose che fa, incluse quelle lavorative. Con doti così creative, anche un mestiere statico può diventare una fantastica avventura.

C’è di più: se messo di fronte ad una sfida, nonostante il mood quieto e pacifico, raccoglie il guanto e affronta qualunque cosa. Infatti, ha anche notevoli capacità di problem solving, molto utili nelle situazioni lavorative di gruppo. Proprio in quest’ultime il Cancro da il meglio di sé! I risultati? Quasi sempre eccellenti!

Nel gruppo i Cancro trovano la forza di fare qualunque cosa. Nonostante questo è un segno molto introspettivo: sa apprezzare la solitudine nonostante la tema. Nei momenti individuali ricarica le batterie, riflette, lavora su se stesso per poi essere al top con gli altri. Ecco perchè il cancro va forte anche con i lavori di squadra; professionalmente è abbastanza equilibrato da trarre il meglio da se stesso e impiegarlo nelle dinamiche di gruppo.

Cancro: quali professioni svolgere?

Partiamo da quelle canoniche: un Cancro è particolarmente adatto alla docenza. Essendo un ottimo divulgatore, e avendo una forte componente materna, questo segno è particolarmente portato per fare l’insegnante. Meglio se di scuola, ambiente che riconosce come pienamente formativo.

Ma il Cancro potrebbe essere anche un ottimo infermiere e veterinario; la cura dell’altro, sia esso umano o animale, rientra alla perfezione nel quesito qual è il lavoro ideale del Cancro. Inoltre, nel caso del campo medico, il Cancro ha un altro vantaggio molto importante: la sensibilità. Anche se spesso viene vista come un limite piuttosto che un punto di forza, l’estrema comprensione dell’altro lo rende un ottimo consigliere e punto di riferimento.

Da tenere in larga considerazione le professioni creative! Anche il fiorista può essere una di queste, anzi: molti Cancro intraprendono questa professione con soddisfazione. I Cancro sono anche ottimi designer e architetti, professioni nelle quali possono applicare anche la loro predisposizione al gruppo.

Il disegno, come anche spesso il testo scritto, sono attività terapeutiche per un segno che tende ad interiorizzare molto le emozioni. Soprattutto da piccoli, spingerli ad esercitare queste capacità, li porta a comprendere meglio le loro doti e predisposizioni. Disegnare, scrivere, esporre… Sono tutte attività creative che i cancro devono svolgere anche per liberare la mente spesso sovraffollata di pensieri.

Non solo professioni creative…Qual è il lavoro ideale?

I Cancro sono in grado di fare tutto, purchè conservino posizioni di rilievo. In queste, danno il meglio di se, non è raro affatto trovare dei Cancro manager o ad di società. I ruoli da organizzatore, responsabile, o comunque di riferimento per la società, al Cancro calzano a pennello.

Anche se un po’ tradiva, la realizzazione professionale per i Cancro arriva, ed è sempre soddisfacente e ottimale. Definire prima del tempo qual è il lavoro ideale del Cancro potrebbe essere controproducente e a tratti confusionario. È un segno che realizza pian piano quello che vorrebbe fare della propria vita, ma quando lo fa è deciso e risoluto.

Spazio anche alle professioni tecnico-pratiche; l’importante è che lascino al Cancro il tempo di occuparsi del suo nido che spesso richiede lo stesso tempo di un’attività lavorativa. Qual è il lavoro ideale del Cancro? Tutti, purché gli permettano di coniugare il suo animo sentimentale con la sua indole combattiva.

Articolo precedenteChi è la giornalista Karima Moual
Articolo successivoQual è il lavoro ideale del Leone?
Digital designer and brand curator con la passione per storia, funzionamento e riproduzione (a mano libera, su carta e in digitale) di tutto ciò che osservo. Prediligo il lavoro in team e sono sempre bendisposta al confronto di idee dal quale traggo ispirazione e insegnamento. Ho lavorato e lavoro da anni a contatto con il pubblico e mi auguro di poter continuare a comunicare agli altri le mie idee, non solo a parole ma con l’illustrazione, la fotomanipolazione, la post-produzione e tutte le tecniche rappresentative che approfondirò. Vorrei anche essere un ingegnere, ma questa è un'altra bio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui