Chi è Yuri , il “sosia di Gassman” de l’Eredità

C è Yuri dell'Eredità, il Commissario Capo, che ha fatto impazzire il pubblico di Rai 1 per la sua somiglianza con Alessandro Gassman

0
238
Yuri Eredità

Scopriamo chi è Yuri, il Commissario Capo della Polizia di Stato, che ha fatto impazzire il pubblico di Rai 1 della trasmissione l’Eredita, per assomigliare tantissimo ad Alessandro Gassman.

Chi è Yuri de l’Eredità

Yuri è il nuovo campione dell’Eredità ed è anche uno dei concorrenti più amati del programma condotto da Flavio Insinna, potrebbe anche raggiungere, infatti, la notorietà del campione Massimo Cannoletta.

Il Commissario Capo si è fatto apprezzerà dal pubblico sia per la sua bravura, sia per il suo fascino che molto ricorda quello dell’attore Alessandro Gassman.

Le informazioni su di lui non sono molte, si sa appunto che è un Commissario Capo della Polizia di Stato, che è laureato in Scienze Politiche ed ha un Master in Scienze della Sicurezza.

Della sua vita privata, invece, si sa che vive a Roma, ha lavorato per due anni alla Polizia Postale, interessandosi di tematiche anche molto delicate. È sposato e sua moglie si chiama Monica, con la quale ha una figlia di 12 anni.

Le vittorie di Yuri all’Eredità

Il 5 marzo Yuri, all’Eredità, vince la sua prima Ghigliottina e da allora è riuscito a sedersi al tavolo ben tre volte, riuscendo a portare a casa ben 92.500 euro in gettoni d’oro.

Il campione ha avuto filo da torcere con Martina Crocchia, altra grande campionessa del’Eredità. Quest’ultima è proprietaria di una scuola di pole dance e ha dimostrato un grande talento nel gioco della Rai.

Yuri aveva già conquistato un cospicuo montepremi alla Ghigliottina il secondo giorno in cui è arrivato a L’Eredità, ovvero il 6 marzo 2021. Nell’appuntamento del 10 marzo è riuscito poi ad accrescere in maniera consistente il montepremi accumulato.

Il 10 Marzo al triello la sfida è tra Martina, Yuri e Federico. Al termine di questa fase Yuri arriva con un montepremi da 140 mila euro ed è lui a fare il primo passo verso la ghigliottina.

Yuri ha indovinato la prima risposta sul tema “inquinamento”, così come la seconda sui Promessi sposi. Alla ghigliottina il neo campione sbaglia solo due coppie di parole, riuscendo così a mantenere una eredità di 35 mila euro.

Le cinque parole da legare sono state “mondo, mille, coprire, dolci e saluti” e la parola scelta dal concorrente è “baci“. Yuri è così riuscito anche a definire gli abbinamenti, tanto da indovinare la parola vincente e portarsi quindi a casa 35 mila euro.

Yuri all’Eredità e la somiglianza a Gassman

Intanto, Yuri raggiunge notorietà anche sul web, dove impazzano sui social i meme che mostrano il campione messo a confronto con l’attore Alessandro Gassman.

Per molti è il sosia perfetto, anche se qualche telespettatore commenta: “È vero che assomiglia molto ad Alessandro Gassman, peccato abbia sempre quell’aria un po’ truce, forse a causa del suo lavoro in Polizia, perché in realtà è anche simpatico, fa battute e sta al gioco, oltre ad essere molto bravo.

Lo stesso Alessandro Gassmann ha voluto commentare l’argomento su Twitter, scrivendo “Mi ha detto che ci sta un concorrente in tv che mi assomiglia. Ma non assomiglia per niente a me, sveglia“.

Secondo Gassman, infatti, Yuri somiglierebbe si ad un noto attore, che però non è lui, bensì James Coburn, il protagonista di film tra i quali Giù la testa e I magnifici sette.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui