Cosa piace e cosa non piace al Capricorno

0
1080

Annoverato, con merito, tra i segni più tosti dello zodiaco, il Capricorno è abbastanza difficile da decifrare; spesso impone la sua proverbiale “faccia da poker”, dalla quale poco o nulla traspare. Perché? Perché quello è il suo modo di dimostrare rispetto. Serio e affidabile, quando il Capricorno manifesta cosa gli piace e cosa non gli piace, lo fa per mettervi a vostro agio. Poco importa di più per questo segno, di una gestione elegante, corretta e diretta delle situazioni in cui si trova; non vuole comandare ma è nato per farlo. Quindi cosa ama e cosa al contrario odia il Capricorno?

Cosa piace al Capricorno

Educati, sobri e serissimi, eccellono soprattutto sul lavoro: i Capricorno amano il ruolo professionale che ricoprono e riescono ad instaurare sempre un clima lavorativo sereno e produttivo. Anche se amano il lavoro che fanno (perché quasi sempre è quello ideale, ricordate?) non si adatteranno facilmente a qualunque ruolo, soprattutto quelli di comando.

Il Capricorno ama scegliere, e magari perché no, dimostrare che aveva pienamente ragione! Non è un motivo di rivalsa sull’altro, al Capricorno piace semplicemente sapere, o avere la certezza, di aver fatto la cosa giusta.

Tanto è organizzato e metodico nella professione, altrettanto è malleabile e accomodante nel privato: se un Capricorno sceglie di avervi al suo fianco, potreste non avere vita semplice! Affettuoso e “territoriale” (quasi come un felino), questo segno vi abbraccia e vi coinvolge a pieno nella sua vita; adora rendere partecipe chi ama delle sue scelte, e condividere con loro i pensieri più intimi.

Ama l’amore, che vive nel modo più nobile possibile: il capricorno ama per davvero e si aspetta di venire riamato altrettanto. Ma come si potrebbe non amare un segno che si impegna così tanto per rendere la relazione perfetta? Se volete conquistare un Capricorno, non mentitegli e non mettetegli fretta: è un segno che fa le cose a modo suo e con i suoi tempi, anche questo fa parte del suo immenso fascino.

Cosa non gli piace

Al Capricorno non piacciono gli imprevisti. Questa, più che una caratteristica del segno, è una legge: al preciso e organizzato Capricorno non piace quello gli scombina i piani. Se non volete rientrare tra i loro nemici, non creategli situazioni che non possono gestire.

Con il Capricorno è bene non mentire mai, e ricambiare l’estrema onestà che mostrano con altrettanta onestà; se c’è una cosa che manda in bestia il Capricorno sono le bugie, non solo nella relazione. Per un segno con così grandi valori, le menzogne hanno vita breve, il Capricorno sa riconoscerle e comportarsi di conseguenza. Se perde stima in voi, l’avrà persa per sempre.

Cos’altro non piace al Capricorno? Perdere, o meglio gli insuccessi. Non sono minimamente in grado di contemplare la sconfitta, per questo si applicano anche al 110% pur di conseguire i propri traguardi. È uno stakanovista ma combatte per se stesso, mai contro qualcun altro o per ostacolare un collega; il successo deve essere tutto suo, e frutto solo ed esclusivamente dei suoi sforzi. Si farà aiutare, ma con il contagocce.

Se volete bene ad un Capricorno non mettetelo troppo al centro dell’attenzione, non gli piacciono le luci della ribalta e tantomeno essere sotto i riflettori; non è timidezza o un qualunque altro tratto caratteriale, è la sua natura. Sobrio e raffinato fino in fondo, non si presterà mai a mostrarsi pubblicamente per i suoi successi, ma preferirà sempre goderseli nell’intimità dei suoi affetti. In fondo è fatto così, adatto a rappresentare, a comandare, ma poco incline a volerlo fare.

Articolo precedenteCosa piace e cosa non piace al Sagittario
Articolo successivoCosa piace e cosa non piace all’Acquario
Digital designer and brand curator con la passione per storia, funzionamento e riproduzione (a mano libera, su carta e in digitale) di tutto ciò che osservo. Prediligo il lavoro in team e sono sempre bendisposta al confronto di idee dal quale traggo ispirazione e insegnamento. Ho lavorato e lavoro da anni a contatto con il pubblico e mi auguro di poter continuare a comunicare agli altri le mie idee, non solo a parole ma con l’illustrazione, la fotomanipolazione, la post-produzione e tutte le tecniche rappresentative che approfondirò. Vorrei anche essere un ingegnere, ma questa è un'altra bio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui