Chi è la giornalista Karima Moual

Karima Moual è la giornalista di origini marocchine, moglie di Vincenzo Amendola, che si occupa soprattutto di politica medio-orientale

0
2057
Karima Moual

Chi è Karima Moual, la giornalista di origini marocchine moglie del ministro Vincenzo Amendola.

Biografia di Karima Moual

Karima Moual nasce a Casablanca, in Marocco, nel 1981.

Fino a quando compie 10 anni vive coi nonni, poiché la sua famiglia emigra in Italia. Il ricongiungimento familiare avviene nel 1992, quando anch’essa arriva in Italia, nelle zone di Vercelli.

Dopo la maturità, Karima Moual si trasferisce a Roma, per frequentare l’Università Sapienza, e qui si laurea in Lingue e Civiltà Orientali.

È proprio durante gli anni universitari che Karima inizia ad entrare nel mondo del giornalismo.

La carriera giornalistica

Nel 2004 collabora con il primo giornale dedicato ai temi dell’immigrazione, appartenente al gruppo Espresso, “Il Passaporto.it” che, nel 2005, diventa un inserto domenicale di Repubblica, prendendo il nome di “Metropoli”.

Con “Metropoli” la giornalista continua a collaborare fino al 2009.

Sempre nello stesso periodo Karima entra nel mondo del piccolo schermo e partecipai programma “Tetris”, in onda su La 7.

Tra il 2007 e il 2009 lavora anche per il Tg1, trattando temi riguardanti l’immigrazione e la comunità mussulmana in Italia, anche con una rubrica settimanale nominata “Italia Italie“.

Nel 2007, inoltre, si reca negli Stati Uniti per partecipare al Programma di aggiornamento per giornalisti “Edward R.Murrow for Journalist”.

Mentre nel 2009 realizza, sempre negli Stati Uniti, un reportage sulla comunità mussulmana.

La sua collaborazione col Sole 24 Ore inizia attraverso il racconto del suo Ramadan in Italia, poi da li non si è mai interrotta e ancora oggi lavora per questa testata giornalistica.

Karima Moual cura, per il Sole 24 Ore, il blog Zmagria.

Nel corso della sua carriera ha lavorato anche per altre importanti testate come la Stampa e si è prevalentemente occupata di temi politici, nello specifico di politica medio-orientale, Islam e immigrazione.

Altre collaborazioni degne di nota sono sicuramente quelle con l’Ambasciata americana e col Dipartimento di Stato.

Nel 2011 ha creato e diretto il portale “MaroccOggi.it“, nel quale venivano trattate le questioni euro-mediterranee.

Nel 2012 Karima ha ricevuto il “Premio Euromediterraneo 2012” da “Assoafrica Mediterraneo” e “Associazione Italiana delle Comunicazione Pubblica e Istituzionale“.

Dal 2014 dirige il portale di informazione del Consiglio (CCME), nella versione italiana, per il Ministero della comunità marocchina all’estero.

Vita privata di Karina Moual

Della vita privata di Moual non abbiamo molte informazioni, è infatti una donna molto riservata, che non ama parlare di sé e delle sue cose personali.

Nel 2013 si è sposata, con rito civile, con Vincenzo Amendola, detto Enzo, originario di Napoli. Vincenzo è un politico italiano, dal 5 Settembre 2019 è il Ministro per gli affari europei nel Governo Conte II.

Il matrimonio è stato celebrato dall’allora capogruppo del PD alla Camera, Roberto Speranza. La coppia ha due figli, una femmina di nome Jamila e un maschio di nome Carlo Karim.

Karina sui social

Karina ha un profilo Instagram non molto seguito, ha infatti solo 2613 followers. In esso pubblica foto di sé e del suo lavoro, senza, però far trasparire molto della sua vita privata.

Su twitter, invece è più attiva e anche più seguita, con 4760 followers.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui