Chi è Hasbulla, il mini-Khabib

0
20254

Hasbulla è un ragazzo che grazie al suo profilo social ha cominciato a farsi conoscere considerato anche una star del web. Il suo viso può essere visto su whatsapp, in quanto sono presenti delle GIF e addirittura dei meme che girano in vari social come Instagram, Twitter e Facebook.

Ma chi è veramente Hasbulla

Tutti hanno sempre pensato vedendo la sua corporatura, la sua voce e con i lineamenti molti più delicati del previsto, che fosse un bambino di circa 7 anni ma in realtà Hasbulla Magomedov ha 19 anni. Il suo luogo di nascita è la Repubblica del Daghestan, un posto che si trova nella Russia meridionale. Il suo aspetto è dovuto ad una grave malattia rara quello della crescita ma questo non toglie che il ragazzo è sempre più in voga e si vedono sempre di più i suoi video sia su Youtube che su TikTok proprio per il suo essere speciale e per la sua particolarità.

La sua scalata nel web

Hasbulla ha un profilo Instagram dove conta 894 mila follower, infatti, la sua scalata è iniziata proprio lì alla fine del 2020 però spopolando nel 2021, facendo vedere agli altri che fosse un bambino sfacciato e divertente. Nei social, soprattutto su TikTok tutti lo conoscono come il mini-Khabib in quanto in molti video da lui pubblicati mostra la sua passione per la MMA imitando uno dei lottatori di questa categoria ovvero il russo Khabib Nurmagomedov.

Il massimo picco della sua celebrità è stato il suo incontro con Abdu Rozik, entrambi coetanei e anche lui soffre dello stesso disturbo della crescita. I due ragazzi vivono lontani, infatti, come abbiamo anticipato Hasbulla vive in Russia mentre Abdu vive in Tagikistan, dove nel video devono imitare il pIù possibile i più famosi lottatori di MMA.

Le critiche su Hasbulla

Ci sono state molte critiche sule persone che sono intorno al piccolo mini-Khabib, dal manager di lui ed anche le persone vicino al ragazzo. Lo stesso Khabib Nurmagomedov, essendo diventato molto amico di Hasbulla, non gli piace questo modo di pensare, nel caso in cui fosse vero, che a parer suo è uno sfruttamento. Infatti, si pensa che Hasbulla sia in depressione in quanto soffre per la sua statura. Anche il capo del Dwarf Athletic Association russa non è piaciuta e l’ha giudicata come immorale, infatti, ha dichiarato:

Magomedov e Rozik vengono pagati un sacco di soldi ed è uno spettacolo per far ridere la gente. Non c’è niente di serio in questo, non è sport. Una cosa così non è etica, è sbagliata dal mio punto di vista. Eventi come questo non attirano l’attenzione sullo sport. È solo business in cui vengono investiti molti soldi.

Photo credits : Instagram

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui