Come riaccendere la passione di coppia

0
73

Se c’è qualcosa che rischia di intossicare come le ceneri è proprio un rapporto di coppia che non va più, e non perché non ci si trovi bene come affinità intellettive, attenzione: ma perché – vuoi per la vita caotica, vuoi perché ci si ritrova ad avere un po’ di intimità solo il venerdì sera come nell'”Avvocato del Diavolo” – l’attrazione sessuale inizia a fare parte della routine o appunto, il fuoco si spegne soffocato dal tran tran quotidiano.

Questa cosa è assolutamente da evitare: basta un attimo che ci si guarda intorno (del resto è la chimica a comandarci!) oppure la mancanza di dopamina spinge più a litigare e a non sentire più il contatto con l’altra persona. Poi capirai, si sono riaperti i cancelli e si è tornati a spostarsi per lavoro: addio romantiche cenette risparmiando un sacco di tempo dal tragitto lavoro-ufficio, la cosa più ispirante che rischi di rivedere è un traffico più scorrevole del solito.

A questa situazione, rischiosissima e come abbiamo detto, da evitare, si può rimediare un modo semplice anche se vi ritrovate a distanza!

5 suggerimenti utili per riaccendere il fuoco della passione: dalle candele all’ovetto furbetto vibrante

Creare la giusta atmosfera è questione di piccoli dettagli, di accorgimenti e di cure che richiedono davvero poco tempo ma solo la giusta attenzione per non dimenticarsi dell’altra persona finendo per darla per scontata.

1 – Un pensierino mattutino

Magari ai più pragmatici potrà sembrare una sciocchezza infantile, ma un messaggino lasciato sul frigo, scritto a mano come ai vecchi tempi, un piccolo origami accanto la tazza di caffè prima di scappare al lavoro sembra una sciocchezza, ma sono quelle accortezze che fanno sorridere l’altra persona e con poco far dire “mi pensa”.

2- Una carezza improvvisa

Uno sfiorarsi leggero, un tocco di tenerezza estemporaneo, basta questo per far sentire la propria vicinanza: i focosi assalti ripetuti lasciamoli ai film, anche se non ci dice nessuno che da una fiammella non possa nascere un incendio improvviso.

3- Un giocare insieme perenne

Non abbiate paura di sperimentare, ci sono oggettini come l’ovetto vibrante in grado di svoltare le braci della propria passione. Alcuni di questi funzionano anche a distanza, una volta superata la prima empasse; non ne potrete più fare a meno!

4 – Un regalo improvviso

Tutti sono bravi (oddio, dovrebbero) a ricordarsi le “date comandate” dove fare regali. Ma, senza dover per forza esagerare, avete mai pensato di fare un piccolo regalo fuori data? Non tanto sul lato consumistico in sé, quanto per stupire. Attenzione, può essere anche una piccolezza, un libro di cui si è parlato…

5 – Una chiacchierata a cuore aperto

E alla fine, il consiglio più banale di tutti: riaprirsi all’ascolto dell’altra persona, in modo franco e sincero. Se qualcosa non va, parlatene, prima che la situazione si incrini davvero.

Buona passione, incendiari!

Articolo precedenteChi è Max Felicitas, l’attore a luci rosse
Articolo successivo8 trucchi per una casa pulita in 30 minuti
Digital designer and brand curator con la passione per storia, funzionamento e riproduzione (a mano libera, su carta e in digitale) di tutto ciò che osservo. Prediligo il lavoro in team e sono sempre bendisposta al confronto di idee dal quale traggo ispirazione e insegnamento. Ho lavorato e lavoro da anni a contatto con il pubblico e mi auguro di poter continuare a comunicare agli altri le mie idee, non solo a parole ma con l’illustrazione, la fotomanipolazione, la post-produzione e tutte le tecniche rappresentative che approfondirò. Vorrei anche essere un ingegnere, ma questa è un'altra bio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui