Come conquistare e corteggiare un Pesci

Ecco quello che devi fare per conquistare un Pesci

0
2579
Ecco come conquistare un Pesci
Ecco come poter conquistare un Pesci

L’uomo Pesci non è molto sicuro di se stesso, è piuttosto timido e non è bravo a parlare. Fa fatica ad accordare la sua fiducia, a confidarsi con gli altri e a lasciarsi andare. Se può scegliere, preferisce restare a casa sua in buona compagnia oppure circondato da libri, film o riviste che lo aiuteranno a sviluppare il suo pensiero su vari temi. Il Pesci è un uomo di spirito più che di avventura, perciò difficilmente ama le relazioni lampo o le amicizie di letto.

Uomo pesci: le caratteristiche

E’ un “nettuniano” e quindi un sognatore, amante dell’indefinito, dei viaggi nei mondi geografici e metafisici, sfuggente, imprendibile, romantico e molto, molto sensuale. Dunque, se ti piace un uomo Pesci, devi essere pronta ad entrare nella sua sfera di cristallo, fatta di sogni, sensazioni ed emozioni. Non spaventarti se ti sfugge un po’ e soprattutto, non corrergli dietro: è il modo migliore per non vederlo mai più.

Lui è così, ama apparire e sparire, si accende e si spegne e tu devi essere sempre lì, pronta a cogliere i suoi bagliori di luce.

E’ vero: non è un uomo affidabile, e quindi, se cerchi la sicurezza, non fa per te. Tuttavia, è uno dei pochi uomini che comprende nel profondo l’animo femminile, per cui, ti accorgerai che è molto gettonato dalle donne, anche come amico.

Se vuoi conquistarlo, devi essere pronta a entrare e uscire da una strana dimensione di sogno: lì dentro, tutto si dilata e si deforma a piacimento, e così potrete fare l’amore per ore, senza accorgervi che il tempo è volato via.

In quel mondo potrete dimenticarvi della tediosa realtà.

Tutto questo però ha un prezzo, e consiste nel fatto che poi, una volta fuori, nel mondo reale, tu dovrai affrontare la dura routine quotidiana anche al posto suo, o per lo meno aiutarlo moltissimo, il che non è facile.

Non ha un preciso modello femminile, tuttavia, non gli piacciono le donne con un look aggressivo, poiché per lui la donna deve essere fonte di ispirazione, soprattutto se è un artista.

È un intimista e quindi, ama gli spazi riservati, le luci soffuse, i toni pacati, i veli da harem. I colori che preferisce sono le tinte pastello, tenui e delicate, di modo che venga facilitato il suo stato di “trance” creativa.

E’ un ottimo amante e se gli piaci diventerà il “tuo schiavo”, poiché il Pesci deve sempre abnegarsi per qualcuno o qualcosa. Meno adatto alla vita familiare.

L’uomo pesci è fondamentalmente una creatura pacata, fragile e sentimentale. A confermarlo è proprio il suo segno, costituito dall’unione di due pesci. Insomma, se l’uomo nato tra febbraio e marzo fosse un tipo solitario, il suo segno zodiacale non sarebbe rappresentato da due figure, no?

L’amore ed i sentimenti però, non sono tutto. Per l’uomo pesci non c’è niente di più importante della fiducia. Se anche solo dovesse avere il minimo sentore di una relazione priva della fiducia reciproca, stai pur certa che inizierà a navigare in altri mari.

Inoltre, a differenza di molti uomini, l’uomo pesci è molto dolce, disponibile e alla ricerca perenne di momenti di tenerezza. A volte, questo suo lato romantico potrebbe rischiare di diventare un po’ invadente, ma non lo fa con cattiveria: è solo molto affettuoso e desideroso di dare e ricevere amore.

Un lato molto apprezzabile dell’uomo pesci è la sua calma e tranquillità, che gli permettono di essere sempre comprensivo e tollerante. Queste qualità però, sono anche accompagnate da un’evidente fragilità personale, data da un’eccessiva timidezza ed insicurezza.

Inoltre, l’uomo pesci è un sognatore. La sua visione del mondo potrebbe apparire quasi fin troppo innocente, così come non si stanca mai di “avere la testa fra le nuvole”. Ecco perché è importante che la sua compagna rimanga “con i piedi per terra”.

Insomma, prima di sapere come conquistare un uomo pesci, è bene che tu sappia che si tratta di una persona abbastanza difficile da tirare fuori dal suo guscio, ma una volta uscito, sarà sempre pronto a camminarti a fianco con il massimo del rispetto e dell’amore che meriti.

Pesci: gli errori da non fare

Bene, adesso che abbiamo dato un’identità all’uomo pesci possiamo iniziare a parlare di come conquistarlo. Il primo passo da compiere, quindi, è conoscere gli atteggiamenti da evitare.

A fronte della persona che abbiamo descritto poco fa, la cosa che devi assolutamente cercare di non fare è di ferirlo sentimentalmente e di tradire la sua fiducia. L’uomo pesci è calmo, comprensivo e disponibile, ma non stupido.

Una volta che si sarà sentito trattato come sa di non meritare, sarà difficile, se non impossibile, riprendere la situazione in mano. Questo discorso va di pari passo con la superficialità, una caratteristica che all’uomo pesci non piace affatto.

Cerca di non tirare troppo la corda con lui, perché ci mette molto poco a porre fine ai cosiddetti “giochetti”. Inoltre, per poter stare al fianco di un uomo pesci non devi avere dubbi o risentimenti nei confronti dell’amore: lui ci crede fino in fondo, con tutto se stesso.

Il suo desiderio di vivere una relazione all’antica è parte del suo essere, e non è disposto a scendere a compromessi. Infine, cerca di non essere troppo dura con lui, sottolineando in modo negativo il suo lato sognante.

I pesci e le preferenze sessuali

Il Pesci ha un appetito sessuale più forte di quanto si possa credere. Giove gli conferisce una buona vitalità che l’influenza di Nettuno attenua solo in parte. Ad una forte sessualità unisce un potentissimo istinto.
Suo punto debole è invece l’emotività. Questo aspetto del suo carattere può essere all’origine di disturbi funzionali. L’uomo può soffrire di eiaculazione precoce o addirittura di impotenza quando le condizioni esterne non sono favorevoli. La donna, per gli stessi motivi, potrebbe non riuscire a provare per nulla piacere.

Il Pesci ha raramente una buona opinione del proprio corpo e non è infrequente che soffra di complessi di inferiorità.
Fortunatamente non si identifica con il proprio corpo, piuttosto lo considera come uno strumento di piacere da offrire agli altri.
Pur non avendo una forte componente narcisistica, può amare anche le pratiche solitarie, ma solo a certe condizioni, ovvero deve essere stimolato dal punto di vista della fantasia.

I pesci e “le stranezze” sessuali

Il suo atteggiamento durante il rapporto sessuale è improntato alla più grande passività. Per natura sprigiona un certo fascino e gli piace sedurre, ma nel contempo aspetterà che sia l’altro a farsi avanti, esattamente come un fiore aspetta l’ape che gli permetterà la fecondazione. Quando il rapporto è avviato, accetterà o rifiuterà a seconda dell’atmosfera. Quest’ultima deve essere però proprio sfavorevole perché il Pesci si tiri indietro.
In linea di massima, il Pesci fa l’amore in modo sensuale, ricorrendo spesso a pratiche orali. Cercando di fondersi con il proprio partner, gli piace assaporare tutto il corpo dell’altro.
L’orgasmo è solo una parte del piacere, il prima e il dopo del rapporto sono fondamentali per farlo godere veramente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui